Blog >> Approfondimenti >> ANSIA PRE-ESAME. COME SUPERARLA?

ANSIA PRE-ESAME. COME SUPERARLA?

Prima di affrontare il tema di oggi trovo utile, oltre che doveroso, fare un passo indietro spiegando cosa è l’ansia e quali sono i sintomi che la caratterizzano.

Ansia pre-esame

Ansia pre-esame

In termini psicologici possiamo definire l’ansia come uno stato psichico che appartiene all’individuo, cosciente, ed è caratterizzato da una sensazione intensa che comprende incertezza e paura.

Come per altre problematiche di natura psicologica dobbiamo immaginare una linea continua che va dal negativo al positivo, al centro della quale immaginiamo un punto 0 che sta ad indicare il punto di equilibrio: quando lo stato psichico (ad esempio quello ansioso, appunto) si sposta verso un estremo piuttosto che in un altro, sta a significare una mancanza o un’abbondanza di quello stato psichico.

Ciò significa che una quantità d’ansia è indispensabile nella vita quotidiana di ciascuno di noi, ma quando essa diventa invalidante e ci impedisce di vivere serenamente e normalmente le nostre giornate può significare che essa sia diventata patologica (si è spostata in modo eccessivo verso un estremo del continuum) ed è il segno che vi è qualche anomalia ed è bene quindi, rivolgersi quanto prima ad uno Psicologo che individuerà il problema e vi aiuterà ad affrontarlo.

Cosa è l’ansia pre-esame?

E’ un tipo particolare di ansia di affrontare un’interrogazione o un esame, che si caratterizza per il forte timore e spesso un vero e proprio terrore, che potrebbe scatenare anche un attacco di panico.

A livello diagnostico essa può essere categorizzata all’interno del quadro più ampio di Fobia Sociale.

Anche qui, come affermavamo poc’anzi, è utile sottolineare che una certa dose di ansia pre-esame non solo non è nociva, ma addirittura è stato confermato da numerose ricerche scientifiche può portare al raggiungimento di risultati più positivi poiché aumenta la motivazione dell’esaminato.

Ansia anticipatoria:

è la caratteristica più specifica degli esaminandi affetti da Ansia Pre-esame patologica: è quell’idea di dover sostenere un esame, il più delle volte dinanzi ad una platea di coetanei, che porta ad avere intensa preoccupazione e terrore di:

  • fare una brutta figura;
  • essere bocciati;
  • fare scena muta;
  • sentirsi male davanti a tutti;
  • sentirsi falliti;
  • deludere le aspettative altrui;

Quali sono i sintomi dell’Ansia Pre-Esame?

Come per l’ansia in generale, anche nell’ ansia pre-esame annoveriamo la seguente sintomatologia:

  • forte senso di agitazione;
  • eccessiva preoccupazione per l’esame;
  • irrequietezza;
  • tachicardia;
  • vertigini e sbandamenti;
  • tremori vari;

nei casi più gravi l’ansia può sfociare in un attacco di panico scatenando anche:

  • paura di morire
  • paura di perdere il controllo

Cosa fa di solito l’esaminando?

Come accade spesso per chi soffre di disturbo di ansia, il soggetto tende ad evitare la prova che lo preoccupa, anche in questo caso quindi si tende ad evitare l’esame, solitamente rimandandolo. Questa non è altro che un’apparente soluzione, tra l’altro temporanea, che porta invece ad alimentare il problema stesso, dando al soggetto un’errata percezione di quello che effettivamente affrontare l’esame significhi.

Come tenere a bada l’ansia pre-esame?

Ecco alcune linee guida da tenere in considerazione per minimizzare l’ansia pre-esame, ricordandoci però che queste linee guida non sono sostitutive ad un incontro con un psicologo che individuerebbe correttamente il problema dietrostante.

  • evita sostanze eccitanti come caffè, bevande contenenti caffeina o teina. Esse non aiutano la concentrazione, ma hanno un effetto contrario;
  • dormi! Evitare di dormire per studiare fino all’ultimo momento farà si che ti presenterai all’esame con le occhiaie e la stanchezza;
  • imposta un piano di studio strategico: ognuno di noi ha il proprio modo di studiare con una propria tempistica. Tieni presente i tuoi limiti ed i tuoi tempi ed imposta per tempo un piano di studio che dovrai cercare di rispettare;
  • fai delle pause: studiare per più di un tot ore di seguito senza pause è dannoso. E’ bene fare pause che aiutano a rilassarti di tanto in tanto;
  • prima dell’esame parla con gli altri studenti: noterai che le paure che hai tu sono condivise anche dagli altri.

I nostri centri