Blog >> Approfondimenti >> CROMOTERAPIA: COSA E’ E COME FUNZIONA

CROMOTERAPIA: COSA E’ E COME FUNZIONA

Letteralmente significa Terapia dei colori, questo perchè è un tipo specifico di terapia che si basa sulla convinzione che i colori aiutino il cervello a regolare un equilibrio psicofisico.

Un po’ di storia…

Le origini della cromoterapia sono molto lontane, già dal tempo degli egizi si pensava che il sole con la sua luminosità potesse avere un effetto simile ad un antidepressivo, sicuramente benefico.

Ogni colore, già dall’epoca egizia, veniva associato ad una caratteristica positiva o negativa: il rosso ad esempio significava “energia estrema” (positiva o negativa), il nero significava “fertilità” etc…

La cromoterapia è una branca della medicina alternativa ed ha trovato nel tempo critiche da parte della scienza e della medicina tradizionale, poiché la cromoterapia non trova riscontro nelle scienze, che accusano incoerenza nei principi su cui è fondata la cromoterapia.

cromoterapia

Ma quali sono i principi della cromoterapia?

Secondo i principi cromoterapici, il corpo assorbe i colori in svariati modi: attraverso il sole per esempio, irradia la pelle racchiudendo nella luce l’intero spettro dei colori, così come attraverso l’ingestione di vari alimenti di diverso colore assorbiamo le loro proprietà. Stesso discorso per i colori dei vestiti che possono migliorare o meno il nostro umore.

La cromoterapia ad irradiazione luminosa risulta essere la tipologia più efficace: attraverso onde elettromagnetiche si avvia una produzione di energia che servirebbe per migliorare le funzionalità biochimiche delle cellule.

Principali colori e proprietà

  • Rosso: ha un potere calorifico e secondo i principi della cromoterapia favorisce la circolazione sanguigna. Ha significati contrastanti pertanto viene associato alla forza, alla salute, alla vitalità, ma anche alla guerra e alla violenza;
  • Arancione: ha una funzione liberatoria e di distribuzione di energia poiché induce serenità, entusiasmo, ottimismo e positività;
  • Giallo: questo colore ricorda il sole ed emana correnti positive e tonificanti per i nervi. Il giallo tende anche a facilitare l’autocontrollo perchè essendo un colore “protettivo” e concreto, va in aiuto a chi è troppo aperto;
  • Verde: è il colore dell’armonia per eccellenza, ha una funzione calmante sul cervello . Simboleggia la speranza, l’equilibrio, la pace favorendo la riflessione e la concentrazione;
  • Blu: anche il blu è un colore calmante con l’aggiunta di essere anche rinfrescante e soporifero;
  • Viola: ha proprietà purificatorie e stimolante nelle qualità intuitive aiutando l’ispirazione.

Tipi di cromoterapia

  • Abbiamo già accennato all’irradiazione luminosa: il colore viene trasmesso all’organismo mediante lampade o filtri colorati;
  • Cromopuntura: il colore viene fatto filtrare attraverso un puntale luminoso con luce colorata;
  • Cristalloterapia: pietre e cristalli colorati vengono utilizzati per far beneficiare l’organismo delle proprietà delle pietre unite a quelle dei colori.

Cromodieta: differenziare la dieta in base ai colori degli alimenti cercando di bilanciarli regolarmente per assorbirne tutte le proprietà.

I nostri centri