Blog >> Approfondimenti >> MIA MOGLIE VA DALLO PSICOLOGO! 10 CONSIGLI PER AIUTARE IL PARTNER E VOI STESSI IN QUESTO PERIODO

MIA MOGLIE VA DALLO PSICOLOGO! 10 CONSIGLI PER AIUTARE IL PARTNER E VOI STESSI IN QUESTO PERIODO

L’inizio di un percorso psicologico e tutto il percorso  stesso può apparire destabilizzante all’interno di una coppia: questo perchè durante gli incontri con lo psicologo si mette in qualche modo in discussione una modalità di pensiero che, seppur poco funzionante, apparteneva al paziente.

Anche se per un periodo limitato (ad esempio quando si intraprende un percorso terapeutico in seguito ad un lutto) gli incontri con lo psicologo possono risultare in parte anche dolorosi, non solamente per il paziente, ma anche per tutto il nucleo famigliare.

psicologo

Elenchiamo ora una serie di consigli che si rivolgono al partner della persona che ha deciso di intraprendere il percorso psicologico al fine di aiutarlo in questo delicato momento e far si che il trattamento rispecchi le aspettative, ma si pongono l’obiettivo di aiutare anche se stessi

CONSIGLI PER AIUTARE IL PARTNER-PAZIENTE

  • Se ha deciso di intraprendere questo genere di percorso è perchè ha in mente di migliorare uno o più aspetti della sua vita: sostienilo\a sempre.
  • Non fargli troppe domande! Affinchè non si senta pressato\a è controproducente fare il terzo grado una volta terminata la seduta, se vorrà sarà lui\lei a raccontarti qualche cosa.
  • Incoraggialo\a! Anche quando gli incontri non sembrano sortire gli effetti desiderati sappi che è un segnale: incoraggialo\a ad aver pazienza e fiducia nello psicologo.
  • Non trattarlo\a da malato. Anche perchè malato\a non lo è, sta solamente sistemando dei punti della sua vita o del suo carattere che lo\la facevano vivere non bene. Pertanto se c’è qualcosa in lui\lei che non ti piace diglielo tranquillamente.
  • Evita discussioni inutili: andrebbero evitate sempre, ma in questo periodo, che di per se può essere un momento di transizione emotiva, la serenità casalinga è la parola d’ordine, a patto che essa sia spontanea e non artificiale!

CONSIGLI PER AIUTARE TE STESSO

  • Non sentirti escluso\a: se il tuo\la tua partner ha intrapreso un percorso psicologico lo ha fatto, tra le altre cose, anche per migliorare (qualora ve ne fosse bisogno) il clima casalingo.
  • Non essere geloso\a: sicuramente tra lo psicologo ed il tuo\la tua partner ci saranno anche discorsi intimi, non per questo sta bypassando te. Immagina il medico che ti vede nudo\a: una volta uscito di li non penserà a te.
  • Fatti raccontare come funziona l’incontro, quali sono le modalità, come è lo studio; questo ti servirà per sentirti partecipe e complice.
  • Abbi fiducia anche tu nello psicologo! Se il tuo\la tua partner starà meglio starai meglio di conseguenza anche tu.
  • Parla con lui\lei dei tuoi dubbi o paure: tenerti tutto dentro non farà altro che farti accumulare tensione e pensieri che potrebbero non corrispondere a quello che è realmente.

I nostri centri