Blog >> Approfondimenti >> VIVERE AL MARE O IN MONTAGNA? CONSEGUENZE PSICOLOGICHE

VIVERE AL MARE O IN MONTAGNA? CONSEGUENZE PSICOLOGICHE

Il luogo in cui si vive influisce di molto sul nostro benessere psicofisico, tant’è che sono state effettuate ricerche specifiche che sottolineano l’incidenza di malesseri psicologici differenziati a seconda se si è scelto di vivere al mare, o in montagna, in città oppure in campagna.

Vediamo in che modo.

Chi vive al mare…

mare_psicologo

Vivere al mare

La Michigan State University afferma, in un suo recente studio, che vivere al mar, rispetto a chi vive in montagna, riduca il rischio di disagi psicologici migliorando notevolmente il benessere psicofisico.

I sali, lo iodio e il cloro che si respira in località marine tendono a rafforzare il sistema immunitario,  svolgendo un’azione antisettica sulle mucose.

Inoltre, i raggi solari, stimolano la sintesi di Vitamina D, un toccasana per le nostre ossa. Addormentarsi in spiaggia sembra essere particolarmente salutare, poiché questo procedimento stimola nel cervello la melatonina, vale a dire il nostro regolare interiore del ritmo sonno\veglia.

Il paesaggio marino e il rumore delle onde che crea una melodia, sembrano essere particolarmente apprezzati dal nostro cervello, regalandogli un effetto calmante.

Anche i colori giocano il loro ruolo, così come nella cromoterapia al mare possiamo beneficiare delle tonalità del blu\verde\turchese che per il cervello risultano rilassanti.

Gli spazi ampi e calmi tendono a rilassarci e ridurre lo stress e a dare serenità alla nostra psiche.

Chi vive in montagna…

montagna_psicologo

Vivere in montagna

I luoghi di montagna vengono scelti come mete per costruire abitazioni, da persone con carattere introverso, inclini alla solitudine e poco sociali.

Vivere in montagna ha effetti benefici che vengono definiti secondari, in quanto vengono azionati dopo specifici comportamenti atti dall’uomo. Innanzitutto i soggetti asmatici ne trarranno beneficio immediato in quanto gli acari, sopra i 1500 mt, a causa della poca umidità, non riescono a sopravvivere.

La vita in montagna può funzionare come palestra per la nostra mente i quanto i percorsi montani risultano più ostici rispetto a quelli marini, questo comporta a sviluppare strategie e a migliorare il problem solving, oltre che confrontarci con i propri limiti.

 

I nostri centri